Sito web dedicato ai Professionisti 

  • Home
  • BLOG
  • Parchi Urbani: Chapultepec a Città del Messico
bosque-de-chapultepec.jpg

Parchi Urbani: Chapultepec a Città del Messico

È uno dei parchi urbani più grandi del mondo. Ben 647 ettari di verde. Circa 40.000 alberi di oltre 100 specie diverse. Un luogo magico e incantevole dove passeggiare e sfuggire al caos di una delle città più popolose del mondo. Si tratta del parco di Città del Messico, “El Bosque de Chapultepec”, dal nome del monte situato a ovest della città. Il parco è una vera e propria oasi verde piena di intrattenimenti, musei, percorsi, spazi gioco, laghi e altro ancora. 

Il parco è diviso in tre aree principali. Nella prima si trova il famoso Castello di Chapultepec. Insieme a quest’ultimo nella prima zona del parco è possibile trovare i musei. Qui sorgono infatti il Museo di Arte Moderna, il Museo Tamato di Arte Contemporanea e il Museo Nazionale di Antropologia. 

La seconda parte del parco è la patria dei bambini. Qui si trovano La Feria de Chapultepec Mágico, un parco divertimenti caratterizzato da incredibili montagne russe e il Papalote Museo del Niño, dove hanno luogo mostre interattive che girano intorno al mondo dell’infanzia.

A queste due zone si somma una terza, ancora più incredibile e caratteristica. Una vera e propria riserva naturale, un fitto bosco con piante di ogni specie. In quest’area si trova anche il parco marino Atlantis, con delfini e leoni marini. 

All’interno del parco non mancano un giardino zoologico e vari laghetti in cui è possibile fare dei giri in canoa. Il Bosque del Chapultepec è considerato un vero e proprio patrimonio della città. Si tratta di un luogo molto frequentato dalle famiglie e dai turisti, meta privilegiata di chi ama fare un pic nic e correre in mezzo al verde. Il parco ospita tutto l’anno importanti manifestazioni sportive, concerti, feste, spettacoli teatrali ed eventi di vario tipo, rappresentando un perfetto esempio di come il verde possa essere la cornice perfetta per la cultura.

Fra le tante specie arboree presenti all’interno del parco come i cedri, le palme, le sequoie, i pioppi, meritano una citazione i Cipressi di Montezuma, (Taxodium mucronatum). Si tratta di una specie arborea diffusa allo stato spontaneo nel Messico e nel Texas sud-occidentale. Di notevole bellezza è utilizzata a scopo ornamentale. Può raggiungere grandezze considerevoli ed è apprezzata per la sua folta e caratteristica chioma.

Proprio di questa specie di cipresso in Messico vi è un esemplare secolare, considerato fra gli alberi più grandi del mondo. Si tratta dell’Árbol del Tule, dal nome della chiesa (Santa Maria del Tule) che si trova nelle sue vicinanze. L’albero è situato vicino a Oaxaca, capitale dell'omonimo stato messicano. Dovrebbe avere oltre 1500 anni e secondo il comitato che si occupa delle nomination per il patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, misura 35 metri di diametro e 30 di altezza. Attorno all’albero aleggiano varie leggende che lo collegano alla cultura azteca. Da molti viene chiamato “Albero della Vita” perché fra i suoi intricati e nodosi rami trovano rifugio e spuntano animali e insetti.

Tags: piante parchi urbani chaputelpec città del messico cipressi

ACCETTO I TERMINI E LE CONDIZIONI IN MERITO ALLA POLICY SUI COOKIE