Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Sito web dedicato ai Professionisti 

  • Home
  • BLOG
  • Parchi urbani: Bois de Boulogne

Bois de Boulogne

Dici Parigi e pensi a Notre Dame, alla Torre Eiffel e alle opere maestose del Louvre. Dici Parigi e pensi a una passeggiata romantica lungo la Senna, a una cena raffinata in un ristorante sugli Champs-Élysées, a un profumo elegante. Dici Parigi e pensi alla storia importante che questa città racconta. Dici Parigi e pensi Parc de Bagatelle, un giardino di rose conosciuto in tutto il mondo che è diventato uno dei simboli della capitale francese. Questo giardino, ricco di angoli meravigliosi, è forse la parte più importante del Bois De Boulogne, un parco urbano situato al limite occidentale del XVI arrondissement e della città, lungo la Senna e al confine con Boulogne-Billancourt e Neuilly-sur-Seine. Il Bois De Boulogne rappresenta uno degli spazi verdi più importanti della città e viene visitato da oltre 6milioni di persone ogni anno. Una delle sue caratteristiche principali è la somiglianza, in alcune aree, a un vero e proprio bosco con faggi, ciliegi, limoni, carrubi, carpini, sequoie, acacie, olmi e querce secolari.

All’interno del parco si trovano due laghi artificiali, il Lac Inferieur e il Grand Lac, oltre a molte altre attrazioni per i visitatori come l’ippodromo Longchamp, il giardino zoologico d’Aclimatation e il museo Exploradôme. Pare che alla prima corsa tenutasi all’ippodromo nel 1857 avesse assistito Napoleone. 

Oltre al giardino delle rose che conta ben 9.000 piante appartenenti a 1.200 diverse specie, nel parco si trova il Jardin des Serres D’Auteuil, un giardino botanico che ospita collezioni di piante rare e di piante monumentali. Visitando questo famoso orto botanico è possibile imbattersi nella collezione di palme delle Canarie, ai piedi delle quali si trova un acquario di carpe, oppure può capitare di sorprendersi ad ammirare alcuni alberi monumentali come i Ginkgo biloba o le magnolie sempreverdi. Fra le zone dall’innegabile valore storico c’è il Jardin du Pré-Catelan, un parco botanico di 8 ettari da cui i fratelli Montgolfier fecero il loro primo volo con una mongolfiera.

innocenti e mangoni, vivai, ginkgo biloba, bois de boulogne, parigi , parchi, magnolie sempreverdi, urbani